11 aprile 2016

"Le rovine in attesa" si aggiudica una Menzione Speciale alla V edizione del "Premio letterario Mino De Blasio"


«Ad un narratore che ha saputo rappresentare il confronto generazionale sullo sfondo di un’utopia politica e culturale. Mondi apparentemente lontani trovano affinità nel progetto utopistico di una nuova rivoluzione del Sud attraverso i due personaggi principali, Erminio Narri e il marchese Priviano, che lasciano il segno per la loro caratterizzazione e l’incisività del dialogo.»

     Questa è la motivazione della Menzione Speciale conferita al mio romanzo Le rovine in attesa dalla Commissione esaminatrice della V edizione del Premio letterario nazionale Nero su bianco – Mino De Blasio. La cerimonia di premiazione si è svolta sabato 9 aprile nella Sala convegni di Palazzo Colarusso, in San Marco dei Cavoti (BN).
     Il Premio, organizzato dall’Associazione culturale “Provenza…Mino” e dal Comune di San Marco dei Cavoti, è stato istituito per ricordare la figura dello scrittore e poeta sannita. Mino De Blasio, nato nel 1954 e scomparso prematuramente nel 2010, è stato un intellettuale profondamente legato alla terra natia, che ha cercato di trasfondere le proprie idee  e il proprio mondo affettivo in opere di prosa e versi, più volte premiate con importanti riconoscimenti della critica.
     Ricevere la menzione speciale è stato per me un grande onore, tenuto anche conto dell'elevato numero di partecipanti al Premio. Desidero dunque ringraziare la giuria per avermi conferito tale significativo riconoscimento.

La pergamena della Menzione Speciale a Le rovine in attesa
 
Palazzo Colarusso, sede della cerimonia di premiazione

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta l'articolo!